Salute del cervello e dei nervi

Medicina di erbe e medicina alternativa per l'ictus -

Rispetto all'assunzione di farmaci e al trattamento per l'ictus consigliato dai medici, non poche persone preferiscono assumere medicinali a base di erbe per curare questa malattia. Anche così, il trattamento con medicinali a base di erbe dovrebbe comunque essere consultato prima con un medico. Allo stesso modo con la medicina alternativa. Allora, quali sono le medicine a base di erbe che possono essere usate per curare l'ictus? Dai un'occhiata alla seguente spiegazione.

Medicina di erbe che è considerata in grado di superare l'ictus

A differenza del trattamento per l'ictus generalmente raccomandato dai medici, i medicinali a base di erbe vengono solitamente utilizzati come trattamento aggiuntivo per il trattamento delle condizioni post-ictus. Le medicine a base di erbe per l'ictus di solito includono ingredienti naturali che di solito incontri. Tra gli altri ci sono:

1. Aglio

Una ricerca pubblicata sulla rivista Molecular and Cellular Biochemistry afferma che gli integratori di aglio possono avere un effetto significativo nell'abbassare la pressione sanguigna nelle persone che hanno una storia di ipertensione. In effetti, l'efficacia dell'uso dell'estratto di aglio è la stessa dei farmaci che abbassano il sangue, vale a dire l'atenololo.

Pertanto, questo ingrediente naturale può essere consumato come medicina erboristica o tradizionale per aiutare a curare l'ictus, in particolare l'ictus ischemico. Il motivo è che la pressione alta o l'ipertensione è uno dei fattori che causano l'ictus.

Non solo, l'aglio è anche noto per prevenire il restringimento e il blocco dei vasi sanguigni. In effetti, l'aglio può distruggere la placca che si trova nei vasi sanguigni. Pertanto, l'uso dell'aglio non serve solo a curare, ma anche a prevenire l'ictus.

L'aglio non deve essere preso in forma di supplemento se deve essere usato per trattare l'ictus. Puoi anche includere l'aglio nella tua dieta quotidiana. Inoltre, l'aglio è adatto all'uso come spezia in vari alimenti.

Nel frattempo, se vuoi assumere l'aglio sotto forma di integratore, assicurati che questo sia stato discusso con il tuo medico. È inoltre necessario chiedere al proprio medico la dose giusta per assumere questo integratore.

2. Ginseng

Oltre all'aglio, puoi usare il ginseng come rimedio a base di erbe per l'ictus. Sì, il ginseng è un ingrediente naturale che ha molti benefici per la salute, uno dei quali è per i pazienti da consumare durante il recupero dall'ictus.

Uno studio pubblicato su Frontiers in Cellular Neuroscience afferma che il ginseng è considerato abbastanza efficace per il trattamento di vari tipi di problemi di salute del cervello e dei nervi, uno dei quali è l'ictus e varie altre malattie degenerative del cervello e dei nervi.

L'uso del ginseng può fornire un effetto protettivo sul cervello e sui nervi che si concentrano sul mantenimento delle loro funzioni. Tuttavia, come con l'uso di integratori di aglio, è meglio chiedere prima di iniziare a usare il ginseng per aiutare il recupero post-ictus.

Il ginseng stesso è costituito da varie varianti, ma il ginseng che viene solitamente utilizzato per curare questa malattia è quello sbucciato ed essiccato, chiamato Panax ginseng.

3. Curcuma

Anche i seguenti rimedi erboristici per l'ictus possono essere facilmente trovati ovunque. Questo ingrediente naturale viene solitamente utilizzato come spezia in cucina. Chi avrebbe mai pensato che la curcuma fosse in grado di aiutare a curare l'ictus?

Una delle sostanze contenute nella curcuma, ovvero la curcumina, è un polifenolo naturale utilizzato da centinaia di anni nella medicina tradizionale per controllare le infiammazioni.

Di solito, la curcuma viene utilizzata per i pazienti con ictus che non possono sottoporsi a terapia per la risoluzione dei coaguli di sangue, ma hanno un'infiammazione del cervello.

In effetti, la curcumina, che una volta era solo una medicina alternativa, è ora diventata un trattamento comune per il cancro e varie altre malattie legate all'infiammazione, tra cui il diabete e la guarigione delle ferite.

Non solo, la curcuma può anche aiutare a ridurre i livelli di colesterolo alto. Pertanto, è possibile prevenire l'accumulo di placca nei vasi sanguigni che hanno il potenziale di causare ostruzioni.

Medicina alternativa per l'ictus

Oltre all'uso di medicinali erboristici, puoi anche sottoporti a trattamenti alternativi per curare l'ictus. Alcuni di loro sono:

1. Agopuntura

L'agopuntura è una medicina alternativa che ha avuto origine in Cina e viene eseguita inserendo aghi sottili e sottili nella pelle. Oltre all'uso della fitoterapia, si ritiene che anche un trattamento come questo aiuti il ​​processo di recupero dell'ictus.

Si ritiene che questa medicina alternativa sia in grado di superare il dolore, l'indebolimento della funzione fisica, la diminuzione della qualità della vita e la funzione cognitiva dei pazienti che hanno appena avuto un ictus. In effetti, questa medicina alternativa è stata spesso utilizzata in Cina per migliaia di anni come parte del processo di riabilitazione dell'ictus.

Non solo, questo trattamento può anche aiutare a migliorare direttamente la funzione del sistema nervoso. Inoltre, questo metodo è considerato anche molto efficace nel trattamento dell'ictus ischemico perché aiuta la crescita e la formazione del tessuto che si trova nel nucleo del sistema nervoso, aiuta a regolare il flusso sanguigno nelle aree ischemiche e migliora la memoria di un paziente post-ictus .

2. Yoga

Oltre alla fitoterapia per l'ictus, questo tipo di esercizio è anche considerato un metodo di trattamento alternativo per l'ictus. Se un paziente colpito da ictus ha problemi di equilibrio e coordinazione, la pratica regolare dello yoga può migliorare questi problemi.

Uno studio pubblicato sull'American Journal of Recreation Therapy ha affermato che dopo aver praticato lo yoga dopo 8 settimane, i pazienti hanno sperimentato miglioramenti nella gestione delle emozioni, erano più stabili e potevano muovere il corpo con una gamma di movimenti più ampia.

Non solo, lo yoga può anche aiutare i pazienti colpiti da ictus ad essere più indipendenti nello svolgimento delle loro consuete attività quotidiane riducendo il rischio di cadute in futuro.

3. Massoterapia

La massoterapia può anche essere un trattamento alternativo per l'ictus. Questa terapia aiuta i tessuti del corpo a migliorare la salute e la forma fisica dei pazienti colpiti da ictus.

massaggio tailandese o un tipo di terapia di massaggio tailandese e l'uso della fitoterapia possono migliorare la funzione, l'umore e i modelli di sonno del paziente. In effetti, questa terapia può anche aiutare a ridurre il dolore provato da chi soffre di ictus.

4. Tai Chi

Si ritiene inoltre che il Tai Chi aiuti il ​​processo di recupero dei pazienti colpiti da ictus. Il Tai Chi può essere eseguito eseguendo vari movimenti lentamente, quindi allungando i muscoli mentre si fanno respiri profondi.

Secondo un articolo pubblicato sulla Mayo Clinic, quando lo fai, il tuo corpo e la tua mente lavorano insieme per fare movimenti coordinati con un focus sulla postura ogni volta che c'è un cambiamento di movimento. Il Tai Chi può anche aiutare i pazienti ad allenare la capacità dei pazienti con ictus di mantenere l'equilibrio.

In effetti, non solo, si ritiene che il tai chi riduca il rischio di cadere nel morbo di Parkinson nei pazienti colpiti da ictus. Pertanto, non c'è niente di sbagliato se tu o qualcuno a te vicino che ha avuto un ictus, provate a fare attività di rilassamento che possono aiutare il processo di guarigione dalla malattia.