Nutrizione

Datteri secchi vs datteri freschi, qual è più nutriente?

Di certo non sei estraneo agli appuntamenti, vero? Questo cibo marrone e dal sapore dolce è davvero popolare durante i mesi del Ramadan e dell'Eid. Oltre a poter essere gustato subito, questo frutto può essere trasformato anche in torte e altri sfiziosi snack. Secondo la ricerca, i datteri hanno molti benefici per la salute. Tuttavia, tra datteri freschi e datteri secchi, quale è più nutriente?

I benefici dei datteri in base al loro contenuto nutrizionale

I datteri hanno un sapore dolce, così tante persone pensano che questo cibo non faccia bene alla salute. In effetti, il contenuto nutrizionale dei datteri è molto buono per la salute se consumato correttamente. Bene, ecco i vantaggi sia dei datteri secchi che dei datteri freschi che potresti ottenere, tra cui:

  • Ricco di antiossidanti. I datteri contengono più polifenoli, un composto antiossidante, di qualsiasi altro frutto o verdura. Si ritiene che questi composti proteggano il corpo dall'infiammazione.
  • Contiene zucchero naturale. Il contenuto di zucchero dei datteri può sostituire rapidamente l'energia persa.
  • Ad alto contenuto di fibre. Mangiare 1/4 di 1 tazza di datteri risulta soddisfare il 12% del fabbisogno giornaliero di fibre. Inoltre, questi alimenti aiutano anche a sentirsi sazi più a lungo.
  • Ricco di potassio. I datteri sono ricchi di potassio, che aiuta il corpo a mantenere in equilibrio gli elettroliti. Un adeguato potassio protegge la salute del cuore e aiuta a costruire muscoli e proteine ​​nel corpo.

Qual è la differenza tra datteri freschi e datteri secchi?

sul mercato, dattero fresco (datteri freschi) sono disponibili in consistenze morbide o asciutte. Temporaneo dattero essiccato (datteri secchi) è disponibile solo la consistenza secca perché ha subito un processo di essiccazione. Nonostante la consistenza secca, dattero fresco quelli secchi contengono ancora meno acqua (leggermente bagnati all'interno) rispetto a dattero essiccato.

Oltre alla loro consistenza particolare, i datteri freschi di solito durano da 8 mesi a 1 anno se conservati in frigorifero o nel congelatore. A differenza dei datteri secchi, che possono durare fino a 1 anno se conservati in un contenitore ermetico e durare 5 anni se conservati in freezer.

Cos'è più nutriente: datteri secchi o datteri secchi?

In base al contenuto calorico, i datteri secchi hanno calorie più elevate. Circa 100 grammi di datteri secchi contengono 284 calorie mentre i datteri freschicontiene 142 calorie. Se stai seguendo un programma di perdita di peso, dovresti scegliere datteri freschi che hanno meno calorie.

Il contenuto di macronutrienti nei datteri secchi conAnche i datteri freschi sono diversi. I macronutrienti sono nutrienti di cui il corpo ha bisogno in grandi quantità, come proteine, grassi e carboidrati. Il contenuto di carboidrati e fibre nei datteri secchi è molto maggiore dei datteri freschi.

In 100 grammi di datteri freschi contengono 1,7 grammi di proteine, 1 grammo di grassi, 37 grammi di carboidrati e 3,5 grammi di fibre. Mentre i datteri secchi della stessa dimensione contengono 2,8 grammi di proteine, 0,6 grammi di grassi, 76 grammi di carboidrati e 5 grammi di fibre.

Oltre alla differenza nella quantità di macronutrienti, anche il contenuto di micronutrienti come vitamine e minerali in questi due tipi di datteri è diverso. I datteri secchi contengono più calcio e ferro, ma i datteri freschi contengono più vitamina C.

In 100 grammi di datteri freschi contengono 34 mg di calcio, 6 grammi di ferro e 30 mg di vitamina C. Mentre i datteri secchi della stessa dimensione contengono 81 mg di calcio, 8 mg di ferro, senza vitamina C. Entrambi i datteri secchi e datteri freschi, entrambi hanno i loro vantaggi nutrizionali. Sei libero di scegliere quello che più si adatta alle tue esigenze.