Salute

Perché dovresti digiunare prima di sottoporti a un intervento chirurgico? : Procedura, sicurezza, effetti collaterali e benefici |

Se stai pianificando un intervento chirurgico, ti verrà chiesto di osservare le restrizioni dietetiche prima di sottoporti a questa procedura. A seconda della procedura eseguita, potrebbe essere necessario digiunare per 6-12 ore prima del momento dell'intervento.

I medici hanno certamente buone ragioni per ogni suggerimento che danno, ma molti pazienti si uniscono nel chiedersi perché dovrebbero svuotare lo stomaco prima di sdraiarsi sul tavolo operatorio. Allora, qual è la ragione?

Perché non puoi mangiare prima dell'intervento?

I medici generalmente consigliano ai pazienti di digiunare prima di sottoporsi a un intervento chirurgico, soprattutto negli interventi chirurgici importanti che comportano l'anestesia generale. Prima di ricevere l'anestesia generale, di solito non ti sarà permesso di mangiare o bere nulla.

Se non digiuni prima dell'operazione, potresti vomitare mentre sei sotto l'anestetico. Questo perché i riflessi del corpo si fermeranno temporaneamente mentre l'anestetico sta funzionando, incluso il riflesso per espellere il vomito.

L'anestesia paralizzerà temporaneamente il tuo corpo. Inoltre, non hai alcun controllo sull'esofago e sulla gola perché sei intubato. L'intubazione è la procedura di inserimento di un tubo attraverso la bocca o il naso per lo scambio d'aria.

La combinazione di queste due cose rischia di farti inalare vomito e contenuto dello stomaco nei polmoni. Questa condizione è nota come aspirazione polmonare e può portare a complicazioni pericolose, come infezioni, polmoniti e difficoltà respiratorie.

I pazienti hanno anche restrizioni dietetiche prima dell'intervento chirurgico a causa del rischio di nausea e vomito. Il vomito dopo l'intervento chirurgico può essere molto doloroso, a parte il sito dell'incisione e la gola potrebbe essere ancora dolorante per l'intervento stesso.

Quando il paziente non deve digiunare prima dell'intervento?

Seguire i consigli del medico è la strada migliore per un recupero ottimale. Anche così, puoi ancora chiedere i dettagli delle regole di astinenza prima dell'intervento chirurgico e se queste restrizioni si applicano nel tuo caso.

Ad esempio, se il tuo intervento chirurgico utilizza l'anestesia locale, potresti non avere alcuna restrizione dietetica prima dell'intervento. Tuttavia, questo potrebbe non essere applicabile se hai intenzione di sottoporti a un intervento chirurgico al tratto digestivo o alla vescica.

Un altro esempio è quando un paziente viene sottoposto a un intervento chirurgico pomeridiano. In questo caso, l'équipe medica potrebbe chiederti di svuotare lo stomaco per più di 12 ore. Medici e anestesisti sono spesso disposti a soddisfare i tuoi desideri.

Il digiuno ha anche vari effetti collaterali, come fame e disidratazione, e può causare mal di testa e nausea in alcune persone. La disidratazione può essere grave e rendere difficile per gli infermieri eseguire esami del sangue.

Il lungo periodo di digiuno prima dell'intervento può anche aumentare il disagio durante il recupero postoperatorio. Inoltre, se hai una condizione medica come il diabete, significa che devi mangiare e bere regolarmente.

Pertanto, è necessario informare il team responsabile prima di sottoporsi a un intervento chirurgico. Digli anche se stai assumendo farmaci. Non assumere i farmaci se il chirurgo non ti ha detto di farlo.

Cosa si può mangiare prima dell'intervento?

La durata del digiuno prima dell'intervento chirurgico dipende in gran parte dal tipo di procedura che stai subendo. Tuttavia, i pazienti di solito devono digiunare per 6-8 ore di cibo e bere velocemente per due ore prima di subire un intervento chirurgico.

Nelle sue linee guida sul digiuno preoperatorio, l'American Society of Anesthesiologists (ASA) afferma che le persone sane che stanno per sottoporsi a un intervento chirurgico possono mangiare le seguenti scelte alimentari.

1. Liquido trasparente

Puoi consumare liquidi chiari come acqua, tè, caffè nero, succhi di frutta senza polpa e bevande gassate fino a due ore prima dell'intervento. Tuttavia, potresti voler evitare il latte, così come il tè o il caffè con la panna.

2. Spuntini

In determinate condizioni, potresti essere autorizzato a mangiare diversi tipi di snack. Ad esempio, una pagnotta di pane e tè, insalata o zuppa fino a sei ore prima dell'intervento.

3. Cibo solido

Potrebbe essere consentito mangiare un pasto pesante, compresi carne o cibi grassi, fino a otto ore prima dell'intervento. Tuttavia, i genitori non dovrebbero dare al loro bambino cibo solido nel cuore della notte prima dell'intervento.

L'astinenza dal mangiare prima dell'intervento chirurgico può ridurre il rischio di pericolosi effetti collaterali dell'intervento. Pertanto, assicurati di seguire le raccomandazioni fornite dal medico, incluso ciò che puoi e non puoi consumare.