Salute mentale

Non essere fuorviato, questa è la differenza tra segreto e privacy nelle relazioni

Segreti e privacy sono spesso l'innesco di litigi perché sono considerati simili. Da un lato, pensi che il tuo telefono sia la tua privacy, quindi non vuoi prestarlo a nessuno, incluso il tuo partner. D'altra parte, il tuo partner pensa che il tuo telefono non possa essere preso in prestito perché è un segreto. Di conseguenza, il tuo partner si sentirà infastidito e arrabbiato perché pensa che tu gli stia nascondendo dei segreti. Per evitare nuovamente malintesi, unisci la tua comprensione della differenza tra riservatezza e privacy nelle relazioni attraverso la seguente recensione.

La differenza tra segreto e privacy nelle relazioni

In modo che tu e il tuo partner non litighate più su segreti e privacy, dovreste scoprire le differenze fondamentali tra i due. Segnalato da Psychology Today, la segretezza è uno stato in cui qualcuno nasconde deliberatamente qualcosa. Di solito questo viene fatto perché ha paura che ci sarà un impatto negativo se lo condivide con altre persone, incluso il suo partner.

Mentre la privacy è una condizione in cui qualcuno vuole essere libero dall'osservazione o dall'interferenza degli altri. La privacy può essere interpretata anche come il desiderio di non essere disturbati da nulla e nessuno in relazione a bisogni, valori e convinzioni personali. Pertanto, molte persone si arrabbiano quando la loro privacy viene violata.

Va notato che la differenza fondamentale tra riservatezza e privacy è la misura in cui tali informazioni o condizioni potrebbero influenzare la relazione tra te e il tuo partner se conosciute l'una dall'altra. Ad esempio, ritieni che il tuo cellulare sia una privacy inviolabile. Solo tu puoi manomettere il telefono.

Tuttavia, quando il tuo partner apre il telefono a sua insaputa, ovviamente ti arrabbierai. Tuttavia, questa rabbia di solito si limita alla sensazione che la tua privacy sia stata violata, non perché ci sono messaggi intimi, chiamate o foto con altre persone che temono che il loro partner lo sappia.

Se sei arrabbiato perché pensi che ci sia qualcosa che il tuo partner non dovrebbe sapere sul tuo telefono, è un segno che hai tenuto un segreto. Bene, questo segreto è di solito la fonte di problemi nelle relazioni, sia negli appuntamenti che nel matrimonio.

La privacy è severamente consentita nei rapporti

Anche se tu e il tuo partner siete sposati, la privacy è molto importante in una relazione ed è consentita. La privacy non danneggerà la relazione tra te e il tuo partner, purché sia ​​concordata di comune accordo. Con la privacy che è stata concordata con l'altro, è un segno che rispetti e rispetti i reciproci confini personali.

Tu e il tuo partner potete discutere tra loro su quali limiti dovrebbero essere rispettati a vicenda. In questo modo, tu e il tuo partner vi sentirete al sicuro, supportati e accettati. Tuttavia, questa limitazione della privacy deve essere discussa e concordata da entrambe le parti.

Mantenere i segreti può rompere la fiducia

I segreti sono cose che tendono ad essere nascoste a causa della paura degli effetti se vengono scoperti. Pertanto, i segreti di solito riguardano cose che sono piuttosto sensibili ai loro proprietari. Questo è il motivo per cui mantenere i segreti nelle relazioni tende a rompere la fiducia.

Se la fiducia viene infranta, sarà difficile per te costruire una relazione sana sulla fiducia reciproca. Pertanto, cerca di essere sempre onesto e aperto con il tuo partner. Distinguere tra ciò che è privacy in una relazione e ciò che è segreto.

Non nascondere mai i segreti al tuo partner, specialmente quelli relativi a debiti, malattie, problemi di lavoro, infedeltà o tossicodipendenza. Per quanto difficile e delicato come il problema, trova il momento giusto per parlarne con il tuo partner.